La coerenza: virtù di pochi!

 

brenda01 brenda04  brenda_03

 

A chi mi chiede perché ho scelto di avere un cane lupo cecoslovacco racconto la storia della mia assoluta mancanza di coerenza.

Rimasta senza cane da poco, mi sono rivolta ad Angelo per chiedergli un consiglio su quale razza di cane scegliere.

Il mio primo desiderio era di avere un cane bravo, che potesse essere “gentile e socievole” con tutti, questo dopo 10 anni di convivenza con Anita, un boxer bianco che non tollerava nessun altro cane, con relativi disagi di gestione della vita di tutti i giorni. In una città come Milano, non potevo permettermi di accedere alle aree destinate ai cani… sarebbe stata una strage.

Le razze consigliate da Angelo erano: australian shepherd, border collie, australian cattledog. Tutte razze di cani tendenzialmente socievoli, ma nessuna di queste mi ispirava particolarmente. Io ero innamorata dei dogue de Bordeaux, cane corso, bull mastiff. Tutti molossoidi non proprio socievoli… In quello stesso weekend c’era a Milano la mostra canina l’internazionale, sempre Angelo mi ha consigliato di andare a vedere, così da trarre ispirazione.

Quando sono arrivata alla fiera, è stato fantastico vedere cosi tanti cani di cosi tante razze diverse, ovviamente mi piacevano tutti i cani, esemplari bellissimi. Aggirandomi tra i vari padiglioni, ad un certo punto vedo dei “Lupi”, sono stata catturata dallo sguardo di quei fantastici animali, così selvatici, espressivi, carismatici ed estremamente inarrivabili per un estraneo. Un amore a prima vista; ovviamente questi cani proprio non rispondevano alle caratteristiche che desideravo.

Il lunedì successivo ho incontrato Angelo per dirgli che avevo trovato il mio cane: il lupo cecoslovacco. Angelo mi ha sorriso e mi ha detto che non sarebbe stato facile, ormai avevo deciso ed ero pronta a qualsiasi sacrificio, un po’ inconsapevole e un po’ incosciente ho preso Brenda, per me una grande maestra e compagna di vita.

 

Pubblicato in Blog

Lascia un commento